up-&-down-gp-brasile-2022

Up & Down GP Brasile 2022

È successo di tutto nel fine settimana di Interlagos, tanto da uscirne una puntata lunga quanto una maratona di Mentana. Non perdiamo ulteriore tempo e dopo aver schiaffeggiato il nostro collega, per uniformarci al clima di grande serenità che si è respirato tra i piloti della stessa squadra questo weekend, partiamo per scoprire il meglio, ma soprattutto il peggio, del GP Brasile 2022.

Apriamo la puntata con il trionfale ritorno di Bernie Ecclestone, che data la ragguardevole età ha pascolato lungo la griglia di partenza come normalmente i suoi coetanei fanno davanti ai cantieri. Dopo aver dispensato consigli non richiesti a 3/4 dei piloti presenti, l’anziano britannico è però incappato in una disavventura: Vettel lo ha abbracciato e poi gli ha chiesto ”Bernie, sei felice di vedermi o hai una pistola in tasca?” avendo sentito una certa protuberanza premergli contro la gamba. In effetti, Ecclestone si era di nuovo scordato di avere con sé un’arma da fuoco come già successo nello scorso mese di maggio, venendo così fermato e accompagnato fuori dal circuito dalle forze dell’ordine. BERNIE ARRESTONE

F1 2022, GP Brasile: Bernie in modalità anziano al cantiere F1 2022, GP Brasile: Bernie in modalità anziano al cantiere

TOP

George Russell
: weekend indimenticabile per Giorgino, che dopo la Sprint si prende anche la prima vittoria in carriera con una prova monumentale. Dopo la bandiera a scacchi scoppia in lacrime, ricordandosi che aveva scommesso un’ingente somma sulla vittoria di Hamilton (foto sotto), ma la sfida all’illustre compagno di squadra è ormai lanciata, non solo in pista. Dopo la cittadinanza onoraria del Brasile ottenuta da Lewis, Russell ha risposto ottenendo che la capitale del Belgio modificasse il nome in suo onore. BRUSSELL

OH MY GOSH, WHAT I’VE DONE Congratulazioni a Giorgino Russell per la sua prima vittoria in F1, anche se domani mattina…

Pubblicato da U&D – Il meglio e il peggio della Formula 1 su Domenica 13 novembre 2022

PILLOLE DI UP

Lewis Hamilton
: la prima vittoria stagionale gli sfugge ancora, ma lascia il Brasile con il sorriso dopo il grande amore che i suoi nuovi quasi connazionali gli hanno tributato per tutto il weekend. A sancire definitivamente il legame col popolo carioca, la presenza tra la folla della sua versione brasiliana abbracciata ad Ayrton Penna, mitomane che da anni si spaccia per reincarnazione del mitico tre volte iridato. LUISINHO HAMILTAO

F1 2022, GP Brasile: Hamiltao e Penna F1 2022, GP Brasile: Hamiltao e Penna

Carlos Sainz: gran bella prestazione di Carlitos che ottiene un meritato podio. In conferenza stampa resta 10 minuti con l’espressione che vedete qui sotto quando gli riferiscono che Leclerc aveva chiesto al team di cedergli la posizione, prima di chiarire che non l’avrebbe mai fatto e che da oggi lo perculerà storpiandone il nome. CHARLES LECHIED

F1 2022, GP Brasile: un divertito Carlitos F1 2022, GP Brasile: un divertito Carlitos

Valtteri Bottas: si presenta in circuito con un forte stato di dipendenza dalla caipirinha e un baffo che lo fa apparire simile a un ex pilota degli anni ’80 e ’90. Dalla prima eredita una parlata sbiascicata e un tasso alcolemico nel sangue che se fosse un automobilista di tutti i giorni gli costerebbe la sospensione della patente, dal secondo trae ispirazione per una gara gagliarda che conclude in nona posizione. NIGEL MANSERT

F1 2022, GP Brasile: Nigel Mansert F1 2022, GP Brasile: Nigel Mansert

Sebastian Vettel: sabato incassa con ammirevole autocontrollo l’infamata di Stroll, ma una volta sceso dall’abitacolo cerca il chiarimento faccia a faccia col compagno di squadra, riponendo una sua celebre domanda: ”What are we doing here, racing or ping pong?!?”. ”Ping pong” gli ha risposto con prontezza il figlio del capo, facendogli trovare in 3 secondi netti un tavolo da tennistavolo fuori dal box. Essere il figlio del capo, d’altronde, ha i suoi vantaggi. Sorpreso ma soddisfatto della risposta al suo quesito, domenica un tranquillizzato Sebbb ha lasciato la decima posizione a Stroll. BASTAVA CHIEDERE

F1 2022, GP Brasile: la diplomazia del ping pong F1 2022, GP Brasile: la diplomazia del ping pong

VEDI ANCHE

Kevin Magnussen: nonostante l’amara domenica, rimane l’eroe principale del weekend di Interlagos. Non si capacita dell’insistenza con cui Ricciardo si applica per sbatterlo fuori, tanto che alle 23:30 è stato visto ancora seduto all’interno del box della squadra, con lo sguarda drammaticamente perso nel vuoto. INCREDULITHAAS

F1 2022, GP Brasile: l'incredulo Kevin F1 2022, GP Brasile: l’incredulo Kevin

FLOP

Max Verstappen
: riesce nell’impresa di trasformare una domenica brasiliana in cui poteva tranquillamente divertirsi come faremmo noi girando con gli amici sui kart nel manifesto del rancore verstappeniano. Ecco quindi che se la prende prima con Hamilton, in un remake del 2021, e poi si rifiuta di cedere un insignificante (per lui) sesto posto a Perez. Si sta così cominciando a creare un gruppo di piloti che rinnega le qualità dell’olandese e che sui social lo attacca con commenti del tipo ”quello non era un incidente di gara!” e ”se ha vinto due mondiali è merito mio!”. MOVIMENTO NO MAX

I PREMI DI U&D

PREMIO ”MAINAJOLYON”

Sergio Perez: due anni passati nel ruolo di gregario di Verstappen, anche con condotte estreme tipo quella di Abu Dhabi 2021, e qual è la ricompensa? Zero, manco un quinto posto regalato quando l’altro ha già vinto il titolo. La rabbia di Checo è comprensibile, tanto che oltre a un paio di dichiarazioni al vetriolo nei confronti dell’olandese ha già preso contatti con alcuni narcos per organizzare una sorpresina nel corso del GP Messico del prossimo anno. Non aiuta a rasserenare gli animi la dedica musicale che Max gli ha fatto pervenire tramite una radio brasiliana: il campione del mondo ha infatti scelto per lui ”Una vita da mediano” di Ligabue. UNA VITA DA MEDIANO, DA CHI VINCE SEMPRE POCO, CHE LA POSIZIONE DEVI DARLA A CHI FINALIZZA IL GIOCO

F1 2022, GP Brasile: Checo mentre ascolta la dedica di MV F1 2022, GP Brasile: Checo mentre ascolta la dedica di MV

FIDARSI È BELLO, NON FIDARSI È MEGLIO

In questo fine settimana ricco di tensioni tra compagni di squadra, non poteva mancare all’appello l’Alpine. I rapporti tra Alonso e Ocon sono ormai ai minimi storici, tanto che in gara il muretto della scuderia francese si è premurato con Estebanito di evitare di battagliare col Nando, sapendo che lo spagnolo non si sarebbe fatto tanti problemi nel catapultarlo fin dalle parti della lontana Rio de Janeiro. Il team continua a mantenere particolari misure di sicurezza per Ocon, che domenica ha lasciato il circuito solo dopo aver ricevuto il via libera dai suoi ingegneri che monitoravano via GPS la posizione di Alonso tra i quartieri di San Paolo. EVITANDO ALONSO

F1 2022, GP Brasile: il via libera all'uscita dal circuito di Ocon F1 2022, GP Brasile: il via libera all’uscita dal circuito di Ocon

FITTIPALDI CAP

Nel weekend il paddock si è popolato di molti esponenti della tribù Fittipaldi, superando il tetto di famigliari che possono entrare contemporaneamente in un circuito e mandando in confusione Helmut Marko. Nella foto qui sotto lo vediamo, palesemente spaesato, mentre stringe la mano al settimo esponente della famiglia che gli si è presentato davanti. Se non ci siamo persi pure noi in mezzo a sta mandria di Fittipaldi, dovrebbe trattarsi di Enzo, nipote del più famoso Emerson e nuovo membro del vivaio Red Bull. A chi gli chiedeva lumi su chi fosse il ragazzo, un ormai spaesato Marko ha mostrato di ricordarsi a malapena la non elevata statura del fanciullo. È MEZZO(N) FITTIPALDI

F1 2022, GP Brasile: Marko e l'ennesimo Fittipaldi F1 2022, GP Brasile: Marko e l’ennesimo Fittipaldi

LO SAPEVATE?

Oltre al bellissimo monumento dedicato ad Ayrton Senna, nel weekend a San Paolo è stato inaugurato anche un tributo a Roberto Carlos, difensore della nazionale brasiliana di calcio campione del mondo nel 2002 e due volte vincitore della Copa America. L’installazione in questo caso celebra in particolare i polpacci granitici dell’ex difensore, riprodotti su due gambe di marmo installate una all’inizio e una alla fine del rettilineo del traguardo del circuito brasiliano, che da quest’anno ha dunque cambiato il suo nome. INTERCARLOS

F1 2022, GP Brasile: un commosso Roberto Carlos F1 2022, GP Brasile: un commosso Roberto Carlos

Vuoi vedere in anteprima i meme senza aspettare la puntata post GP? Cerchi materiale inedito di U&D? Vuoi interagire con noi anche lontano dai weekend di gara? Non perdere tempo e metti “Mi piace” alla pagina Facebook di U&D! La trovi cliccando qui -> U&D – Il meglio e il peggio della Formula 1E se ancora non ti basta, ora puoi seguire i U&D anche su Instagram, cliccando qui -> TopFlopF1


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.