un-dipendente-dell’universita-federico-ii-di-napoli-e-accusato di-violenze-sessuali

Un dipendente dell’università Federico II di Napoli è accusato di violenze sessuali

Fatti

LaPresse/Marco Cantile
LaPresse/Marco Cantile

18 novembre 2022 • 10:38Aggiornato, 18 novembre 2022 • 10:40

Sei studentesse hanno denunciato carezze e palpeggiamenti da parte di un tecnico dell’università del dipartimento di biologia. Il dipendente si trova ora ai domiciliari

Un tecnico di laboratorio del dipartimento di Biologia dell’università Federico II di Napoli è agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale continuata nei confronti di sei studentesse.

L’indagine è iniziata dopo che una ragazza ha denunciato alle autorità nel novembre del 2021 di essere stata molestata, con carezze e palpeggiamenti nelle parti intime, all’interno dell’università campana.

Successivamente i dirigenti dell’Ateneo hanno sospeso per trenta giorni il dipendente e trasferito in un’altra sede non a contatto con gli studenti. Nei mesi seguenti altre cinque studentesse dell’università hanno denunciato casi analoghi.

© Riproduzione riservata

Per continuare a leggere questo articolo

“Fin dalla sua nascita Domani ha cercato di riempire un vuoto: in Italia il dibattito pubblico è dominato da quarant’anni dalle stesse facce e dalle stesse opinioni. Per questo abbiamo cercato di trovare e dare risalto a prospettive, voci e idee più giovani e fresche. Soprattutto nelle pagine della cultura abbiamo dato fiducia a scrittori e scrittrici, artisti di ogni genere, per esporvi ed esporci a punti di vista spiazzanti, originali, per farci magari divertire, talvolta arrabbiare, sempre pensare. Se pensi che questo lavoro sia importante, aiutaci a farlo crescere con un abbonamento annuale. Così sarai parte della comunità di Domani.”

Stefano Feltri

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.