tuono-pettinato:-l’arguzia-e-l’ironia-di-un-artista-che-ha-scritto-la-realta-secondo-le-sue-regole

Tuono Pettinato: l’arguzia e l’ironia di un artista che ha scritto la realtà secondo le sue regole

Nonostante si sia spento a 44 anni dopo una lunga malattia, l’eredità di Tuono Pettinato, al secolo Andrea Paggiaro, rimane un’opera certosina che rende omaggio all’intelligenza e all’arguzia, all’ironia controllata di un professionista che ha scomposto la realtà in maniera mai banale e mai scontata. Nato a Pisa il 27 settembre 1976, formato a Bologna, prima al Dams e poi all’Accademia Drosselmeier per editor e libraiTuono Pettinato deve il suo nome d’arte a La biblioteca di Babele, uno dei libri più noti dello scrittore argentino Jorge Luis Borges, nome dal quale parte per specializzarsi sempre di più nelle illustrazioni di biografie, graphic novel e vignette.

Grazie ai suoi lavori, i lettori vengono guidati per mano alla scoperta di biografie di professionisti straordinari, da Galileo Galilei ad Alan Turing, ma anche degli orrori della cronaca che Tuono Pettinato ha sempre cercato di rappresentare alla sua maniera (esemplare, in questo senso, è Corpicino, una lunga riflessione dell’artista sul ruolo e la responsabilità dei media nel racconto di una tragedia). La serie I Ricattacchiotti, pubblicata settimanalmente da Repubblica XL, diventa un must per gli amatori che trovano le sue tavole anche su Animals e Linus. Insieme ai SuperAmici, il collettivo di cui faceva parte insieme ad altri giovani talenti come Ratigher, Lrnz, Dottor Pira e Maicol & Mirco, Tuono Pettinato fonda, poi, la rivista Hobby Comics e Pic Nic, il primo free press italiano dedicato al mondo del fumetto, oltre che tantissimi lavori che ne continuano a dimostrare la sensibilità creativa.

Il suo primo libro si intitola Apocalypso! – Gli anni dozzinaliPer Rizzoli ha pubblicato, poi, la graphic novel Garibaldi – Resoconto veritiero delle sue valorose imprese ad uso delle giovini mentiEnigma – La strana vita di Alan TuringWe are the championsNon è mica la fine del mondoBig in Japan e ChatwinGatto per forza, randagio per scelta. Il suo ultimo libro è Neri & Scheggia in Galleria. Emanuele Vietina, il direttore di Lucca Comics & Games, ha detto che «Andrea condivideva con tutte le persone che sono parte del Festival l’amore per gli stessi linguaggi, gli immaginari fantastici, i valori fondanti esprimendoli con la leggerezza e la profondità che gli erano propri e la sensibilità unica di cui era capace».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *