Trovato morto a Quartu: connazionale arrestato per omicidio volontario

trovato-morto-a-quartu:-connazionale-arrestato-per-omicidio-volontario

CAGLIARI. I carabinieri della Compagnia di Quartu Sant’Elena hanno arrestato un 41enne di nazionalità nigeriana per omicidio volontario per aver travolto con l’auto e ucciso con il connazionale Friday Oshoman, 37 anni, trovato privo di vita n via Pirastu a Quartu Sant’Elena, nell’hinterland di Cagliari. L’auto a bordo della quale viaggiava il 41enne, una Opel Astra, è stata recuperata a pochi metri di distanza, ribaltata, ma del conducente nessuna traccia. I carabinieri lo hanno cercato per ore.

Nel pomeriggio il 41enne si è presentato da solo in caserma per fornire la sua versione dei fatti. Ai militari ha detto di aver investito accidentalmente il connazionale. Ma la sua versione non ha convinto gli investigatori che sono tornati sul luogo dell’incidente insieme al medico legale, Roberto Demontis e agli specialisti del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cagliari per eseguire ulteriori verifiche, anche alla luce dell’esame esterno eseguito sul cadavere della vittima. Contemporaneamente venivano raccolte altre testimonianze. I due, da quanto si apprende, erano andati assieme a una festa e rientrando a casa avrebbero avuto una violenta discussione al termine della quale il 41enne, già noto alle forze di polizia, avrebbe travolto e ucciso il connazionale: è stato arrestato e adesso si trova in carcere a Uta.

Mentre lo interrogavano alcuni hanno manifestato davanti alla caserma dei carabinieri di Quartu Sant’Elena, chiedendo giustizia. Ulteriori dettagli sulla vicenda saranno fornito domani nel corso di una conferenza stampa. (Ansa).