tortoli,-palloncini-bianchi-e-tanti-alunni-in-lacrime-per-l'addio-a-beatrice-ubaldi-–-casteddu-on-line

Tortolì, palloncini bianchi e tanti alunni in lacrime per l'addio a Beatrice Ubaldi – Casteddu On line

Sono arrivati anche da Lanusei, partendo direttamente dalla scuola, gli studenti di Beatrice Ubaldi, la maestra morta due giorni fa a Tortolì, travolta da un’auto in viale Pirastu mentre stava portando a passeggio il suo cane. Il funerale della 51enne è stato celebrato nella chiesa di San Giuseppe, e in centinaia hanno voluto salutare per l’ultima volta l’insegnante di filosofia e scienze al Leonardo da Vinci, docente anche all’alberghiero di Tortolì e grande appassionata di musica. Presenti tutte le sue colleghe e i dirigenti scolastici, tutti uniti nel dolore. Per tutta la celebrazione ha regnato il silenzio. Il marito, Massimiliano Melis, è sempre rimasto vicinissimo ai due figli, Leonardo e Sofia, ascoltando l’omelia di don Giuliano Pilia e chiedendo, prima dell’inizio della celebrazione, la cortesia di non ricevere le condoglianze. Il padre di Beatrice, per problemi di salute, non è riuscito ad essere presente alle esequie. Troppo grande la sofferenza per una morte in parte ancora da chiarire: l’automobilista risulta indagato dalla Procura per omicidio stradale. Ma oggi hanno trovato spazio solo le lacrime.

All’uscita della bara, tantissimi palloncini bianchi hanno riempito il cielo sopra la zona di Monte Attu, e un gruppo di studenti di maestra Ubaldi, sul sagrato ancora strapieno, hanno letto dei messaggi molto toccanti: “Grazie per tutto quello che ci ha insegnato, per il tuo sorriso e la tua pazienza”. A poca distanza da loro Giovanni Andrea Marcello, dirigente del Leonardo di Lanusei: “Le lettere lette dai ragazzi sono state uno dei tanti momenti profondi del funerale. Siamo ancora tutti increduli per la scomparsa di Beatrice. Nei prossimi giorni faremo una riunione per trovare il modo per aiutare e stare vicini alla sua famiglia”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.