save-the-children,-nel-2020-per-il-71%-dei-minori-niente-vacanze

Save The Children, nel 2020 per il 71% dei minori niente vacanze

(ANSA) – ROMA, 28 GIU – Nell’estate del 2020 il 71% dei minorenni in Italia non ha potuto fare una vacanza di almeno 4 giorni ‘fuori casa,’ quasi un milione e 800mila minori in più rispetto al 2019 (+18,6%). I dati sono il frutto di una elaborazione Istat fatta per Save the Children che ricorda anche i risultati di un’indagine condotta nel 2020 in Italia tra i genitori di figli minori per verificare l’impatto della prima ondata di Covid e appena pubblicata dall’Italian Journal of Pediatrics, secondo cui il 73% dei genitori segnala figli più nervosi, preoccupati o tristi, o che si sentono soli (78%). Il 69% constata le loro difficoltà nel prender sonno, con un aumento degli incubi (19%) e per il 30% i propri figli faticano a stare svegli di giorno.

Save The Children con la campagna ‘Riscriviamo il Futuro’ darà l’opportunità a più di 4.000 bambini e adolescenti di frequentare spazi di gioco, movimento ed educazione ed inoltre lancia oggi l’Officina del Benessere, una piattaforma multimediale online (benessere.savethechildren.it) che raccoglie ricerche, analisi e approfondimenti per promuovere il benessere psico-fisico dei minori, ma anche consigli utili, pillole video di esperti, schede per attività educative e psicosociali, webinar, contenuti formativi e altri strumenti multi-disciplinari L’Officina del Benessere è rivolta a genitori, insegnanti, educatori, operatori del terzo settore e adolescenti per rispondere alle necessità e ai bisogni dei più giovani in questo periodo di pandemia. “Con la piattaforma abbiamo voluto mettere a disposizione di tutti esperienze e competenze utili per attivarsi come adulti, in modo semplice e diretto ma informato e competente, per prevenire i disagi più gravi e sostenere la resilienza dei ragazzi” sottolinea la Direttrice Programmi Italia Europa di Save the Children Raffaela Milano (ANSA).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *