ripulito-l’albero-dei-sardi-nella-chiesa-di-san-serafino-a-ghilarza

Ripulito l’albero dei sardi nella chiesa di San Serafino a Ghilarza

Ripulito l’albero dei sardi nella chiesa di San Serafino a Ghilarza
Alcuni referenti dell’associazione A Innantis! oggi hanno fatto visita al santuario

Alcuni rappresentanti dell’associazione davanti alla chiesa di San Serafino – Foto A Innantis!

È stato ripulito lo stemma dell’albero dei sardi nella facciata della chiesa di San Serafino a Ghilarza, uno dei simboli dell’indipendentismo della Sardegna. Ad annunciarlo Franciscu Sedda, alla guida dell’associazione politico culturale indipendentista “A innantis!” che nei giorni scorsi aveva denunciato lo stato del bassorilievo, fortemente compromesso da evidenti evidenti segni di intonaco e vernice, resti dei lavori di ristrutturazione del santuario.

Sedda ha espresso soddisfazione per l’intervento di sistemazione e ha sottolineato l’importanza dell’attività dell’associazione, che annovera numerosi giovani.

Diversi di loro questa mattina hanno fatto visita alla chiesa del Guilcier, in difesa del patrimonio sardo: “Ci aspettavamo di trovare qualcosa di ben tenuto, considerato il valore per la nostra terra”, ha detto uno di loro, mostrando erba alta e impalcature edili. “La condizione non è quella che un giovane sardo potrebbe auspicare”.

“Noi di A Innantis! Torneremo affinché questo bene possa avere il contorno e la cornice che gli spetta”.

Sabato, 12 giugno 2021

L’articolo Ripulito l’albero dei sardi nella chiesa di San Serafino a Ghilarza sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *