parto-da-record:-in-calabria-diventa-mamma-a-63-anni

Parto da record: in Calabria diventa mamma a 63 anni

Parto da record: in Calabria diventa mamma a 63 anni

La neomamma, hanno spiegato dal centro, si era sottoposta a fecondazione eterologa mediante ovodonazione, tecnica che consente a una donna di essere madre indipendentemente dall’età, possibile in Italia dall’aprile del 2014.

Una donna di 63 anni ha dato alla luce un bambino. È successo in Calabria al Sacro Cuore iGreco Ospedali Riuniti di Cosenza.

Mamma e figlio stanno bene. Di 2 chili e 400 grammi, il piccolo è nato con parto cesareo effettuato in anestesia epidurale.

La neomamma, hanno spiegato dal centro, si era sottoposta a fecondazione eterologa mediante ovodonazione, tecnica che consente a una donna di essere madre indipendentemente dall’età, possibile in Italia dall’aprile del 2014.

L’eccezionalità dell’evento fatto registrare da iGreco Ospedali Riuniti, prosegue la nota della clinica “risiede nel fatto che la lancetta dell’età anagrafica della mamma è stata spostata ulteriormente rispetto alle linee guida italiane che impongono un tetto di 43 anni per la fecondazione assistita ed uno di 50 anni per l’eterologa, in coincidenza con la menopausa”.



Spiegato l’equivoco i militari hanno lasciato l’abitazione, mentre la donna, probabilmente, avrà cercato la canzone di Battiato contenente quel verso per ascoltarla.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *