miley-cyrus-compie-30-anni-e-la-sua-hair-evolution-e-un-manuale-di-acconciature

Miley Cyrus compie 30 anni e la sua hair evolution è un manuale di acconciature

«Voglio presentarmi a modo mio e non voglio assomigliare a nessun altro», ha dichiarato la stessa Miley a NME nel 2017. «Quando ho tagliato i capelli cori l’ho fatto perché volevo sentirmi androgina e sexy allo stesso tempo. Non voglio essere troppo femminilizzata, ma non sono nemmeno mascolina, sono solo me stessa, fluida».

Miley Cyrus ha continuato a cambiare hairstyle negli anni. Nel 2020 ha detto: «I miei capelli sono una sorta di riflesso della mia sanità mentale, della mia sessualità, della mia essenza. Il pubblico attraverso di loro interpreta come mi sento». Proprio perché non è schiava del giudizio altrui, la diva muta look con disinvoltura assecondando unicamente la propria fantasia.

Regina del mullet

Una cosa è certa, rendiamo grazie a Miley anche per aver ripescato dei trend dal passato alquanto discutibili e averli resi irresistibilmente cool. Come il mullet, il taglio asimmetrico più lungo nella parte posteriore che fino a qualche anno fa era considerato anatema. E invece grazie alla cantante che ha dato la sua versione rock e rebel nel 2019 è stato tra i look più richiesti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.