mara-venier:-il-ritorno-a-«domenica-in»-tra-lacrime-ed-emozione

Mara Venier: il ritorno a «Domenica In» tra lacrime ed emozione

Le emozioni in tv sono sacrosante, eppure non è così comune che coloro che di mestiere la tv la fanno decidano di condividerle in pubblico. Non c’è un modo giusto per gestire quello che si prova: se Milly Carlucci decide di andare in onda il giorno dopo la notizia della scomparsa di sua madre, nessuno può permettersi di giudicarla perché del suo dolore e del suo modo di affrontarlo noi non sappiamo niente, così come non sappiamo niente dei sacrifici compiuti da Mara Venier prima di scegliere di tornare in onda a Domenica In dopo che per settimane si era parlato di una chiusura anticipata del programma per permetterle di riprendersi dall’operazione mal riuscita ai denti che l’ha portata a una semi-paresi facciale.

Dopo aver scelto di condividere la sua storia su Instagram, Mara, che già l’anno scorso era andata in onda – sempre a giugno – con la gamba rotta, ha scelto di non mollare e di affrontare la diretta nonostante tutto. Era inevitabile, però, che tutta la tensione e lo stress accumulati non saltassero fuori appena la lucina rossa si è accesa, e così Mara è scoppiata a piangere, sforzandosi di parlare nonostante la paura, l’ansia e l’emozione. Se ha scelto di tornare su Raiuno è stato, come ha spiegato lei stessa, per l’incredibile affetto e sostegno che ha ricevuto dai fan, dal pubblico e dai colleghi in questi ultimi giorni. Mara ha pianto, si è asciugata le lacrime, ha stretto l’evidenziatore che aveva in mano come se fosse un antistress e, poi, ha cercato di distrarsi, di andare avanti, di esorcizzare l’amarezza sventolando il ventaglio piumato insieme a Orietta Berti.

http://www.vanityfair.it/Sfoglia gallery

Non dovrebbe sorprenderci, d’altronde, la forza con la quale Mara Venier affronti i momenti più difficili in diretta. Il 29 aprile del 2011 fu lei, con la voce spezzata e una professionalità impeccabile, a spiegare davanti alla telecamera che, quel pomeriggio, il suo collega Lamberto Sposini aveva avuto un malore nella redazione della Vita in direttae fu sempre lei a condurre una delle puntate più difficili della sua carriera, forse non del tutto consapevole che il collega al suo fianco non sarebbe più tornato. La sua capacità di essere sincera con il pubblico e di non nascondergli nulla è l’arma più potente di tutte e, specie in un momento in cui siamo stati tutti costretti a reprimere qualcosa, ricordarci che anche chi fa la tv può conservare delle fragilità che non ha paura di mostrare è assolutamente rincuorante.

LEGGI ANCHE

Mara Venier: «La libertà di essere me stessa»

LEGGI ANCHE

Mara Venier e l’«incubo» di due operazioni in una settimana: cosa è successo

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *