lo-spoils-system-di-meloni-colpisce-il-mef:-fuori-rivera,-dentro barbieri

Lo spoils system di Meloni colpisce il Mef: fuori Rivera, dentro Barbieri

Italia

Foto LaPresse
Foto LaPresse

19 gennaio 2023 • 15:58Aggiornato, 19 gennaio 2023 • 16:07

  • Cambiano alcuni dei vertici del ministero dell’Economia. Dopo settimane di trattative Giorgia Meloni è riuscita a vincere la sua battaglia: Alessandro Rivera non sarà più direttore generale del dipartimento del Tesoro.
  • Al suo posto entra il macroeconomista Riccardo Barbieri. È stato confermato, invece, il direttore della Ragioneria dello stato, Biagio Mazzotta.
  • Le nomine saranno ufficializzate durante il Consiglio dei ministri in programma alle 18.30.

Cambiano alcuni dei vertici del ministero dell’Economia. Dopo settimane di trattative Giorgia Meloni è riuscita a vincere la sua battaglia: Alessandro Rivera non sarà più direttore generale del dipartimento del Tesoro. Al suo posto entra il macroeconomista Riccardo Barbieri. È stato confermato, invece, il direttore della Ragioneria dello stato, Biagio Mazzotta, che non è mai stato messo in discussione della presidente del Consiglio. 

Le nomine saranno ufficializzate durante il Consiglio dei ministri in programma alle 18.30. Il ministro Giancarlo Giorgetti ha proposto anche un nuovo capo dipartimento dell’amministrazione generale del personale e dei servizi: Ilaria Antonini, già capo del dipartimento delle Politiche per la famiglia, prende il posto di Valeria Vaccaro.  Sempre al Cdm di oggi, Giorgetti presenterà una proposta di riforma del modello organizzativo del ministero, in particolare cambiando le strutture dei dipartimenti.

tanto al ministero dell’Economia è in corso una battaglia sotterranea: la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, vuole rimuovere il direttore generale del Tesoro, Alessandro Rivera, che invece è difeso dal ministro Giancarlo Giorgetti.

La premier spinge per portare al Mef Alessandro Turicchi, presidente di Ita Airways, proponendo una buona exit strategy per Rivera alla Banca europea degli investimenti. Resta da capire come evolverà lo scontro. Il Ragioniere generale dello stato Biagio Mazzotta, a differenza di Rivera, è indicato al riparo da eventuali sorprese.

© Riproduzione riservata

Sonia Ricci

Nata a Foligno nel 1987, è redattrice di Domani. Ha lavorato per quasi dieci anni per l’agenzia stampa Public Policy come giornalista parlamentare. Ha scritto per Repubblica e Il Messaggero. Si occupa di politica ed enogastronomia. È coautrice de “L’Italia di vino in vino” edito da Altreconomia. Si può contattare via email (sonia.ricci@editorialedomani.it) o su Instagram @rix_sonia

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *