l’assessore:-«case-popolari,-niente-soldi-per-le-manutenzioni»

L’assessore: «Case popolari, niente soldi per le manutenzioni»

ORISTANO. Arrivano in consiglio regionale le lamentele dei residenti di via Quasimodo e via Cogoni, quartiere di Torangius, con un’interrogazione presentata dal 5 Stelle Alessandro Solinas durante il question time, che prende spunto da una lettera che un residente inviò a gennaio alla stampa. «La situazione è grave in tutta la Sardegna, quando si parla del degrado del patrimonio abitativo popolare, e in particolare nel quartiere di Torangius a Oristano. Muffe, caduta di calcinacci, piccoli crolli, disservizi nel funzionamento degli ascensori e tanti altri problemi determinano l’insalubrità di questi alloggi e il problema si è acuito durante il lockdown» ha affermato Solinas in aula, chiedendo all’assessore ai Lavori pubblici Aldo Salaris quali interventi fossero in programma nel popoloso quartiere oristanese.

«Purtroppo non ci sono risorse – ha replicato l’esponente dei Riformatori – e non sono dunque previsti finanziamenti per nuove opere nel quartiere di Torangius. Per questo cercheremo di intervenire con il Bonus 110. È però previsto un intervento da 425mila euro per il completamento degli immobili di via Versilia».

«Apprezziamo l’impegno della giunta per l’utilizzo del Bonus – ha replicato Solinas –, ma spesso in queste palazzine ci sono problemi di accatastamento che rallenteranno le procedure. Ci lascia invece perplessi che non ci siano le risorse per svolgere gli interventi di manutenzione».

Il consigliere oristanese ha poi segnalato l’assurda situazione delle case popolari di viale Indipendenza, pronte da anni, ma ancora chiuse per la mancata realizzazione di una cabina elettrica. «Non ci sono responsabilità dirette di Area, in questo caso, ma l’assessorato ha comunque competenza su tutto il patrimonio edilizio popolare della Sardegna». (dav.pi.)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *