la-nazionale-batte-le-notti-bianche

La Nazionale batte le notti bianche

ORISTANO. Vince il calcio. L’esordio dello Shopping sotto le stelle non è baciato dalla fortuna di una giusta coincidenza. Anzi, la concomitanza con la partita di calcio tra Italia e Spagna ha convinto molti commercianti a tenere abbassate le proprie serrande, rinviando al prossimo martedì il pienone che solitamente accompagnava le notti bianche. I cartelli sulle vetrine di molti negozi erano spiegavano che l’apertura notturna era rinviata di una settimana proprio perché la concomitanza con la partita lasciava intendere che ci sarebbero stati ben pochi clienti in giro per le vie del centro storico.

In effetti, a parte le sedie piene di molti bar e ristoranti con maxischermi, per il resto le strade erano poco frequentate da persone in giro per gli acquisti. «Purtroppo un rinvio non era possibile – spiega l’assessora al Commercio Marcella Sotgiu –. La macchina organizzativa era in moto da qualche settimana e l’evento di esordio per lo Shopping sotto le stelle era fissato proprio per il 6 luglio. Erano già stati apposti i manifesti e l’evento era stato divulgato anche negli alberghi e nelle altre strutture ricettive. Sarebbe stato impossibile avvisare tutti e rinviare». Sono parole simili anche quelle di Sara Pintus che si è occupata delle notti bianche per conto della Confcommercio: «Non ci ha aiutato la buona sorte, ma abbiamo iniziato a maggio a organizzare gli eventi e abbiamo finito di raccogliere le adesioni il 14 giugno. Non potevamo prevedere la concomitanza con la partita né rinviare tutto, anche perché era già stato predisposto il servizio d’ordine. Ci abbiamo scherzato su con i commercianti, visto che almeno siamo in finale». (e.carta)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *