il-video-di-mengoni-sa-di-sardegna:-e-stato-girato-tra-la-maddalena,-olbia-e-lode

Il video di Mengoni sa di Sardegna: è stato girato tra La Maddalena, Olbia e Lodè

OLBIA. Un video che sa due volte di Sardegna. Perchè Marco Mengoni ha scelto l’isola per le riprese del suo singolo “Ma stasera” uscito nella giornata di oggi, 21 giugno. E perchè si è affidato alla casa di produzione olbiese Voltura.

Nelle immagini del videoclip le cave di cemento di Olbia e la stazione di servizio di Lodè immersa nella natura ogliastrina, ma a farla da padrone sono i colori unici del mare dell’arcipelago della Maddalena e di Caprera. 

Il progetto è stato creato sotto l’attenta regia di Roberto Ortu, talento artistico locale e ha coinvolto collaboratori  arrivati in Sardegna dal territorio nazionale e dall’estero: da Londra è volato lo stylist di Dua Lipa, Lorenzo Posocco, da Milano la make-up artist and hair stylist Elena Battanello e il ballerino di danza contemporanea Samuele Barbetta, della scuola di Amici.

Tutto sardo lo staff tecnico, film crew e cast. «Ciò dimostra che la Sardegna è sempre più hub creativo di alto livello e ideale per produzione sia fotografica che cinematografica internazionale – è il commento di Voltura Sardinia -.Ringraziamo Marco Mengoni, Sony Music Italy, Latarma Management e Roberto Ortu per essersi affidati a noi nella realizzazione di un progetto creativo così importante, permettendoci di lavorare mettendo in mostra le bellezze del nostro territorio». 

Impossibile non riconoscere nel video la pineta di Caprera, la strada che arriva sino al ponte che la collega all’isola madre, i colori inconfondibili del mare maddalenino. Soddisfatto l’assessore al Turismo del comune della Maddalena, Gianvincenzo Belli. «Una straordinaria operazione di marketing per la nostra isola con un importante ritorno di immagine – commenta -. Fino a ora non avevamo potuto rivelare questa bella notizia perchè c’era un vincolo di segretezza. Oggi possiamo dire che siamo davvero orgogliosi che il nostro territorio sia stato scelto per questo video». (se.lu.)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *