il-trucco-perfetto-da-ufficio?-eccolo

Il trucco perfetto da ufficio? Eccolo

Settembre is the new Gennaio. Al di là della valenza o meno di un simile tormentone linguistico è innegabile che il mese che segna la fine delle vacanze estive sia visto da molte come l’inizio di un nuovo anno.

Inizio che coincide con il ritorno in ufficio accompagnato da una tintarella che progressivamente se ne va, a dimostrazione granitica di come le ferie ormai siano solo un lontano ricordo. 

Per non cedere allo sconforto e affrontare piene di energia e buon umore giornate ricche di impegni, un trucco che faccia sentire bene può aiutare, come conferma la make-up artist Luna Taddonio, alla quale abbiamo chiesto qualche dritta per il perfetto beauty look da ufficio.

«Prima di iniziare a truccarsi è bene ricordare che in autunno sottoporre la pelle a una skincare accurata è fondamentale perché dopo mesi di esposizione solare appare più secca, disidratata e bisognosa di essere nutrita con creme ricche e sieri che agiscano in profondità», spiega.

Base sempre leggera

Anche se l’abbronzatura non è più al massimo, molto spesso la pelle nelle prime settimane d’autunno non è ancora tornata esattamente al suo colorito standard ma si presenta leggermente più scura. Per sfoggiare un incarnato sano e luminoso in ufficio, potrebbe quindi bastare una crema idratante uniformante o una BB o CC cream, da scaldare con il bronzer modulabile a seconda dell’effetto che si vuole ottenere.

«Se però non si vuole rinunciare al fondotinta, l’importante è scegliere una texture leggera, con una copertura bassa e, se si è ancora un po’ abbronzate, di un colore più scuro rispetto a quello usato in inverno».

Su occhi e labbra, invece, il look perfetto da ufficio si differenzia a seconda dell’incarnato ma non solo.

Pelle e capelli medi o chiari

Sulle donne con queste caratteristiche il più delle volte l’abbronzatura fatica a comparire e quando lo fa non dura abbastanza da essere ancora presente al momento del back to office. A funzionare è quindi un trucco piuttosto basic ma che si avvale di alcuni punti di forza ben precisi.

«Per gli occhi il mio consiglio è di tracciare una riga quasi impercettibile tra le ciglia, con una matita a lunga tenuta, sfumandola leggermente verso l’esterno in modo da allungare e dare profondità allo sguardo. Se il risultato che si vuole ottenere è un make-up impalpabile meglio usare una matita marrone, se invece si predilige più intensità la classica nera è perfetta. Imprescindibile, ovviamente, il mascara».

In merito alle labbra non esiste alcun no e anche l’intramontabile rosso può tranquillamente essere sfoggiato in ufficio. Tuttavia se si vuole continuare sulla strada della semplicità, meglio scegliere un rossetto nude leggermente rosato o ciliegia. «Per rendere il risultato ancora più naturale, dopo averlo applicato sfumarlo sul contorno con le dita o un pennellino. Questa tecnica rende l’effetto meno impattante». 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.