il-principe-george-scatenato-allo-stadio-per-inghilterra-germania-con-william-e-kate

Il principe George scatenato allo stadio per Inghilterra-Germania con William e Kate

Il principe George scatenato allo stadio per Inghilterra-Germania con William e Kate

Sfoglia gallery

Il principe George, a Wembley con i genitori, ha seguito la partita con un po’ di apprensione, per poi sciogliersi in grandi sorrisi e applausi. Tutte le foto di una serata bellissima, e storica (ecco perché)

Giacca, cravatta e una delle espressioni più serie di sempre: così il principino George di Cambridge ha assistito alla partita di Euro 2020 tra Inghilterra e Germania, valida per i quarti di finale. Il primogenito dei duchi di Cambridge ha mantenuto un perfetto aplomb british per tutto il match, specie durante l’esecuzione dell’inno, che ha cantato insieme ai genitori.

L’erede al trono, che notoriamente non ama riflettori e fotografi, si è sciolto in un sorriso solo quando ha incontrato David Beckham, seduto dietro i duchi, rivelando le stesse fossette di mamma Kate Middleton, e poi alla fine, quando il 2-0 ha sancito la vittoria della squadra di casa nel delirio di Wembley.

Sorrisi più che leciti, era dal 1966 che l’Inghilterra non batteva la Germania in una gara a eliminazione diretta. Da grande, forse, baby George si renderà conto dell’importanza di questa serata per la squadra di casa, per ora è certo che il calcio gli piace. Nonostante l’espressione severa, ha seguito tutto l’incontro con grande concentrazione, e il padre non si è tirato indietro quando si è trattato di spiegargli passaggi e regole.

Baby George, che il prossimo 23 luglio festeggerà 8 anni, avrebbe un debole per l’Aston Villa, la stessa squadra di papà William (è stato proprio grazie a un assist del capitano Grealish che a cinque minuti dal termine l’Inghilterra ha messo al sicuro il risultato con il 2-0, ndr) ma quando gioca la Nazionale è tutta un’altra storia.

Chissà se George tornerà a Wembley per assistere alla finale. La stampa britannica, per ora, lo ha già eletto «royal mascotte» della squadra. Il calcio, del resto, è un gioco fatto anche di scaramanzie.

LEGGI ANCHE

Kate Middleton, che non sarà all’inaugurazione della statua di Diana «perché non ha bisogno di essere trascinata nel dramma dei Sussex»

LEGGI ANCHE

Il principe William, che «vuole seguire le orme della regina Elisabetta»

LEGGI ANCHE

La regina Elisabetta e «gli uomini al suo fianco» (per un giugno impegnativo)

LEGGI ANCHE

Harry e la petizione online per togliergli il titolo di duca: «Rinunci, è la soluzione migliore»

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *