il-parco-di-porto-conte-punta-sull’ecoturismo

Il Parco di Porto Conte punta sull’ecoturismo

ALGHERO . Il Parco di Porto Conte punta sull’Ecoturismo con DestiMED plus, un progetto che coinvolge nove aree protette distribuite in diverse regioni che si affacciano sul Mar Mediterraneo: Albania, Andalusia, Catalogna, Corsica, Creta, Croazia, Lazio, Sud Egeo e Sardegna.

Dunque il parco algherese è una delle aree dove saranno realizzate azioni pilota la valorizzazione delle potenzialità ecoturistiche in chiave ambientale, economico, sociale e della governance delle aree protette del bacino del Mediterraneo attraverso la costruzione di una “rete ecoturistica” basata su standard di qualità sostenibile appositamente studiati, creati e monitorati.

Il progetto ha l’obiettivo di favorire e migliorare l’integrazione tra turismo e politiche di conservazione nelle aree protette del Mediterraneo attraverso la creazione di itinerari ecoturistici e, nello specifico, la realizzazione di un pacchetto all’interno del Parco regionale di Porto Conte e dell’Area Marina Protetta Capo Caccia – Isola Piana, valorizzando attività tradizionali, culture locali e turismo ecocompatibile. Tutto in linea con la mission del parco stesso. (n.n.)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *