harry-e-meghan-markle-a-londra-non-vedranno-william-e-kate-middleton

Harry e Meghan Markle a Londra non vedranno William e Kate Middleton

Il principe Harry e Meghan Markle il prossimo mese torneranno a Londra, ma durante il loro soggiorno non incontreranno il principe William e Kate Middleton. I Sussex hanno fatto sapere attraverso i loro portavoce che la prima settimana di settembre saranno in Europa per «eventi legati a enti di beneficenza che stanno loro a cuore» nel Regno Unito e in Germania, ma nel programma serratissimo pare non sia previsto neanche un pomeriggio dedicato alla famiglia reale.

Sui tabloid britannici la domanda che rimbalza è se passeranno almeno a salutare la Regina, e la risposta più comune è che proprio in quei giorni sarà la stessa Elisabetta II a essere molto impegnata (in primo luogo con il cambio di governo: il successore del dimissionario Boris Johnson sarà annunciato il 5 settembre e tocca proprio alla Sovrana nominarlo).

Nessuno invece si interroga su un eventuale incontro al vertice degli ex “Fab Four”: la risposta appare quasi scontata.  «Se anche i Sussex decidessero di fermarsi a Windsor per qualche giorno, dubito che si imbatterebbero nei Cambridge per caso, anche se in quel periodo saranno già vicini di casa», commenta con il Sun la biografa reale Ingrid Seward, ricordando che a fine agosto William e Kate si trasferiranno nell’Adelaide Cottage, che dista solo 5 minuti a piedi dal Frogmore Cottage di Harry e Meghan.

Magari, suggerisce Seward, «una delle due coppie potrebbe inviare dei fiori come offerta di pace, ma non dimentichiamoci cosa è successo  l’ultima volta», rammenta, quando Meghan ha buttato nella spazzatura i fiori che Kate le aveva mandato dopo le incomprensioni sugli abiti delle damigelle al suo matrimonio con Harry. «Perciò, a meno che non si mettano d’accordo preventivamente e non si organizzino prima, vedo molto difficile che le due coppie trovino il modo di incontrarsi all’ultimo momento».

L’ultima volta che Harry e Meghan hanno incrociato William e Kate è stato a giugno, alla funzione di Ringraziamento alla St Paul Cathedral durante le celebrazioni per il Giubileo di Platino della Regina. Non fu però quella un’occasione di scambio: le due coppie erano sedute in file diverse e tra loro sembrava esserci molta più distanza che quella di due banchi in chiesa. Le cronache non riportano neanche fugaci sguardi di saluto, e nemmeno le voci di corridoio riferiscono di incontri privati dopo la funzione.

Nel lungo weekend del Giubileo, i Cambridge, impegnati in una visita ufficiale in Galles, dovettero anche declinare (a malincuore? Chi può dirlo) l’invito alla festicciola del primo compleanno di Lilibet Diana, garden party al quale non furono mandati nemmeno i bambini, George e Charlotte, portati invece al seguito dei genitori a Cardiff.

Insomma, le occasioni in passato ci sono state e nessuno dei quattro ha saputo o voluto coglierle. Di certo non saranno sufficienti gli striminziti auguri inviati dai Cambridge a Meghan Markle per il suo 41esimo compleanno per ammorbidire la granitica attrice. Né tantomeno l’annunciato libro di memorie di Harry, in uscita a ottobre, indurrà William a ricredersi sul conto del «deludente» fratellino e a fare un passo verso di lui.

I due figli di Lady Diana non s’incontrano faccia a faccia da quando hanno inaugurato la statua della loro mamma la scorsa estate, evento durante il quale il gelo tra loro (che dopo i funerali del nonno Filippo qualche mese prima avevano fatto una lite furibonda) era palpabile. Facile quindi immaginare che i due fratelli si eviteranno anche questa volta.


Altre storie di Vanity Fair che ti possono interessare:

Harry e William non potranno mai riconciliarsi: «È troppo tardi»

Il principe William, che ormai di suo fratello Harry non si fida più

Harry e Meghan, la distanza da William e Kate

Per ricevere la newsletter dedicata ai Windsor e alle altre famiglie reali, iscrivetevi a Vanity Royal Watch

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.