Attualità Salute

GLI SPAGHETTI ALLA BOTTARGA, UNA SPECIALITÀ SARDA

MOLTE SONO LE BONTÀ CULINARIE PROPOSTE CULINARIE DELLA SARDEGNA CHE SI POSSONO GUSTARE ANCHE A PORTOSCUSO. TRA QUESTE GLI SPAGHETTI ALLA BOTTARGA RAPPRESENTANO UN MUST CHE NON PUÒ MANCARE SULLA TAVOLA SARDA

Uno dei primi piatti tipici della Sardegna è rappresentato dagli spaghetti alla bottarga, un gustoso piatto di pasta all’italiana, arricchito dalla succulenta bottarga, un alimento pregiatissimo composto da uova di muggine (cefalo) o di tonno, salate ed essiccate.

Ma come si preparano gli spaghetti alla bottarga?

La ricetta dei spaghetti alla bottarga

Ingredienti

  • 320 g di Spaghetti (meglio N°5)
  • 25 g di Bottarga di muggine
  • 40 g di Olio extravergine d’oliva
  • 35 g di Scalogno
  • 1 Scorza di limone

PER LA PANURE

  • 40 g di Pangrattato
  • 20 g di Olio extravergine d’oliva

Preparazione degli spaghetti alla bottarga

Togliere la scorza gialla dal limone e farla a listarelle; tritare lo scalogno e preparare la panure versando l’olio in una padella con il pangrattato e lasciare qualche minuto sul fuoco per farla ben dorare.

Una volta pronta si può cuocere la pasta stando attenti a salare poco essendo la bottarga già di per sé molto saporita; in un altro tegame versare dell’olio e unirvi lo scalogno precedentemente tritato lasciando insaporire per qualche minuto.

Dopo aver fattoinsaporire anche le scorze di limone, procedere prelevando un mestolo di acqua calda per versarlo nel tegame con il condimento pronto, continuando a farlo cuocere per altri 10 minuti circa; versare la pasta nell’acqua e lasciate cuocere.

Quando gli spaghetti sono a metà cottura potete scolarli e metterli nella padella con il condimento, lasciandoli risottare fino a cottura ultimata. A quel punto potete pulire la bottarga dalla pelle e grattugiarla nel composto, aggiungendo la panure e mescolando il tutto a fuoco spento.

Non vi resta che impiattare e gustare questa succulenta prelibatezza rappresentata dagli spaghetti alla bottarga.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *