cresce-la-voglia-di-viaggiare-negli-usa:-come-funziona-e-per-quanto-e-valido-un-esta

Cresce la voglia di viaggiare negli Usa: come funziona e per quanto è valido un ESTA

Come richiedere un ESTA e per quanto è valido.

La pandemia sta allentando la presa anche in Italia e cresce la voglia di tornare alla normalità e di viaggiare per scoprire posti nuovi. Anche se la situazione è ancora in divenire tra le mete preferite gli Stati Uniti restano sempre un evergreen in cima alla classifica.

Con tutta probabilità si potrà ricominciare a viaggiare negli Usa già dai prossimi mesi ed è per questo che in molti non vedono l’ora, ma bisogna farsi trovare pronti. Infatti chi si reca negli Stati Uniti non deve dimenticare di richiedere un ESTA: si tratta di un Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio che semplifica la richiesta di ingresso per alcuni tipi di soggiorni. La domanda può essere fatta direttamente online compilando alcune semplici informazioni personali e il numero del passaporto collegato. Grazie alla richiesta online l’ESTA si può ottenere in 72 ore direttamente via mail facilitando e velocizzando quindi tutte le pratiche rispetto a quanto accadeva in passato.

Se l’esito risulta positivo si potrà quindi programmare il viaggio per gli Stati Uniti e, presentando il passaporto gli addetti al controllo vedranno quindi l’ESTA del viaggiatore associato: non è necessario stamparlo.

Una volta ottenuto, la durata di validità dell’ESTA è di due anni dal momento in cui si ottiene l’autorizzazione e permette di entrare negli Usa per periodi non superiori ai 90 giorni. L’autorizzazione è valida per turismo, ma anche per fare visita a dei parenti oppure se si lavora per un’azienda italiana e ci si deve recare negli Stati Uniti per motivi lavorativi. Non è valido invece nel caso ci si rechi per lavorare negli Usa o per studiare: in questi casi serviranno invece dei visti specifici.

Durante i due anni di validità si potrà quindi visitare gli Stati Uniti più volte, senza richiedere una nuova autorizzazione, ma ovviamente si dovrà rispettare le condizioni per le quali è stato rilasciato. Con così tanti luoghi da visitare e una varietà unica che spazia dalle grandi città come New York, alle immense distese del Nevada non è raro infatti che in molti vogliano tornare anche l’anno successivo. E’ bene ricordare però, che affinché l’ESTA risulti ancora valido non siano avvenuti cambiamenti rilevati nelle informazioni fornite all’atto della prima domanda. Una causa di scadenza anticipata dell’ESTA ad esempio può essere anche il cambio del passaporto: l’autorizzazione non viene infatti trasferita sul nuovo documento e in questo caso si dovrà procedere a richiedete un altro ESTA online.

L’articolo Cresce la voglia di viaggiare negli Usa: come funziona e per quanto è valido un ESTA proviene da Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *