Charlene Wittstock e Alberto di Monaco, i francobolli per festeggiare dieci anni di nozze

charlene-wittstock-e-alberto-di-monaco,-i-francobolli-per-festeggiare-dieci-anni-di-nozze
Charlene Wittstock e Alberto di Monaco, i francobolli per festeggiare dieci anni di nozze

Sfoglia gallery

Il reale e l’ex nuotatrice si dissero «sì» con doppia cerimonia, civile e religiosa, all’inizio del luglio 2011. Mancano più di due settimane all’anniversario di matrimonio, ma il principato ha già iniziato a celebrare la ricorrenza

Era il luglio 2011 quando andò in scena il matrimonio da favola tra Charlene Wittstock e Alberto di Monaco. L’1 le nozze civili, il 2 quelle religiose a porte aperte a Palais Princier al cospetto delle teste coronate di tutta Europa. Mancano dunque più di due settimane al giorno in cui i reali celebreranno dieci anni di nozze, ma il Principato ha già iniziato a festeggiare la ricorrenza. L’Office des Émissions de Timbres-Poste di Monaco ha emesso per l’occasione quattro nuovi francobolli che si potranno acquistare per 1,50 euro a partire dall’1 luglio.

Il primo, con le iniziali degli sposi, è il più semplice. Il secondo ritrae Charlene e Alberto nel giorno del royal wedding, mentre nel terzo compaiono anche i figli della coppia, i gemelli di sei anni Jacques e Gabriella. L’ultimo francobollo mostra una foto di Charlene e Alberto scattata durante un evento ufficiale nel 2018.

La royal coppia formata da Charlene e Alberto di Monaco è sempre stata chiacchierata per il presunto gelo che correrebbe tra i due. Fin dal giorno delle nozze si era parlato di un tentativo di fuga (mai confermato) della sposa. E tutti avevano notato l’espressione triste dell’ex nuotatrice, che poi negli anni di sorrisi, almeno in pubblico, al fianco del marito, ne ha regalati davvero pochi. Rafforzando la tesi del matrimonio infelice.

Dopo che Alberto si è ammalato di coronavirus, tuttavia, ci sono state diverse manifestazioni di tenerezza tra i royal coniugi. Lui, quando era in quarantena nel suo palazzo, in un’intervista al Corriere della sera aveva dichiarato che non vedeva l’ora di raggiungere moglie e figli nella residenza estiva di Roc Agel. E  nell’aprile 2020, appena si è rimesso dopo dodici giorni di isolamento, è corso da loro. Poi, il 2 giugno, è stata Charlene a dimostrare pubblicamente il suo affetto ad Alberto. Pubblicando sul suo profilo Instagram una foto in cui entrambi indossavano la mascherina, la principessa ha scritto: «Insieme siamo forti».

Poi Charlene ha approfittato della Festa del papà non solo per fare gli auguri al marito, padre dei suoi due figli, ma per rivolgergli anche un’autentica dichiarazione d’amore: «Se Alberto I era l’esploratore, e Ranieri III il costruttore, Alberto II è il principe del cuore… del mio cuore», ha scritto sul profilo Instagram della sua fondazione «Strong together». Una frase così romantica, pronunciata dalla «principessa triste», come l’ha ribattezzata la stampa francese, ha sorpreso tutti. A quasi dieci anni dal «sì», il matrimonio tra Alberto e Charlene non sembra poi così infelice.

LEGGI ANCHE

Charlene Wittstock, Alberto di Monaco e gli altri matrimoni reali più belli di sempre

LEGGI ANCHE

La regina Elisabetta e il ricordo del principe Filippo (per un giorno speciale)

LEGGI ANCHE

Harry e Meghan infuriati per la polemica sul nome della figlia: «Report diffamatori»