cercano-bracconieri-e-trovano-cento-chili-di-marijuana-in-un-agriturismo

Cercano bracconieri e trovano cento chili di marijuana in un agriturismo

16 Novembre 2022

La marijuana era nascosta in un agriturismo

La marijuana era nascosta dentro un agriturismo chiuso, ma l’odore era troppo forte e ha attirato l’attenzione dei Forestali. L’operazione è stata condotta dal nucleo investigativo del Corpo forestale dell’Ispettorato di Cagliari e dalle Stazioni di Villacidro, Guspini, Sanluri e Dolianova. Gli agenti erano impegnati nei controlli contro il bracconaggio intorno al Monte Arcuentu, quando hanno sentito il forte odore arrivare da un agriturismo. L’azienda, in questo momento chiusa al pubblico, si trova a Funtanazza, nel territorio di Arbus.

I forestali sono entrati nella struttura e hanno trovato la fonte di quell’odore tanto intenso quanto riconoscibile. In un locale dell’agriturismo hanno trovato dodici sacchi che contenevano cento chili di marijuana. I carabinieri del Ris hanno verificato che la cannabis sequestrata superava i valori di thc consentiti dalla legge. A quel punto il pubblico ministero Emanuele Secci ha disposto gli arresti domiciliari per il titolare dell’azienda agrituristica, un allevatore 53enne di Arbus.

L’operazione si inquadra nell’attività ordinaria di controllo del territorio operata capillarmente da Corpo forestale per prevenire e contrastare le attività illecite. Con questo ultimo intervento sono oltre 6 i quintali di sostanza stupefacente sequestrati quest’anno dai forestali.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.