cavolo-o-carota?-nella-pancia-di-mamma-il-feto-fa-le-smorfie-e-ha-gia-le-sue-preferenze-video

Cavolo o carota? Nella pancia di mamma il feto fa le smorfie e ha già le sue preferenze VIDEO

Cavolo o carota feto

Cavolo o carota? Nella pancia di mamma il feto fa le smorfie e ha già le sue preferenze VIDEO

Nella pancia di mamma, i feti hanno già le loro preferenze in fatto di gusti. Lo rivela uno studio condotto dal laboratorio di ricerca fetale e neonatale della Durham University, nel Regno Unito.

Nella pancia di mamma il feto ha già le sue preferenze

I sapori si attivano ancora prima della nascita. Per dimostrarlo, il gruppo di lavoro inglese ha eseguito ecografie 4D di cento donne in gravidanza per spiare come rispondevano i loro figli non ancora nati dopo essere stati esposti ai sapori degli alimenti mangiati dalla mamma. Il gruppo di ricerca ha analizzato le mamme sia a 32 settimane che a 36 settimane di gravidanza per vedere reazioni facciali fetali.

I gusti? Carota e cavolo. Alle future mamme è stata somministrata una singola capsula contenente circa 400 milligrammi di carota o 400 milligrammi di polvere di cavolo nero, circa 20 minuti prima dell’ecografia. Le reazioni facciali osservate hanno mostrato che l’esposizione a solo una piccola quantità di sapore di carota o cavolo nero era sufficiente per stimolare una reazione.

I risultati dello studio

Il co-autore, il professor Benoist Schaal, del Centro nazionale per la ricerca scientifica-Università della Borgogna, in Francia, ha detto: “Guardando le reazioni facciali dei feti possiamo presumere che una serie di stimoli chimici passi attraverso la dieta materna nell’ambiente fetale. Ciò potrebbe avere importanti implicazioni per la nostra comprensione dello sviluppo dei nostri recettori del gusto e dell’olfatto e della relativa percezione e memoria”. I ricercatori affermano che i loro risultati potrebbero anche aiutare con le informazioni fornite alle madri sull’importanza di una dieta sana durante la gravidanza. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.