bomba-d'acqua-nelle-marche,-a-cantiano-si-temono-dispersi:-auto-travolte-e-zone-sommerse-–-il-riformista

Bomba d'acqua nelle Marche, a Cantiano si temono dispersi: auto travolte e zone sommerse – Il Riformista

I danni del maltempo

Redazione — 15 Settembre 2022

Bomba d’acqua nelle Marche, a Cantiano si temono dispersi: auto travolte e zone sommerse

Si temono dispersi a Cantiano, piccolo centro di circa 2mila abitanti nelle Marche, una zona colpita da una pesante bomba d’acqua che ha trasformato le strade in torrenti e trascinato via auto. 

Non si tratterebbe di persone scomparse, ma di cittadini al momento non rintracciati: i telefoni nel paese non funzionano per l’assenza di segnale e il sindaco, Alessio Piccini, ha lanciato un appello via social, invitando i cittadini a restare in casa.

L’acqua, straripata anche da alcuni piccoli corsi, in alcune zone ha raggiunto i primi piani delle abitazioni. “Una bomba d’acqua si sta abbattendo su Cantiano”, aveva detto il sindaco dando l’allarme. “Diversi fiumi sono straripati. L’acqua ha invaso le vie centrali del paese. Diverse zone sono già sommerse. La viabilità comunale è interrotta in diversi tratti. Chiusa la statale direzione Gubbio. Invitiamo la cittadinanza a mantenere la calma ed evitare situazioni di rischio”.

Nella zona più colpita dal maltempo sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri. Un’altra emergenza è stata segnalata a Pergola, sempre in provincia di Pesaro Urbino, dove una famiglia si è rifugiata all’ultimo piano di una casa e ha chiesto aiuto.

Situazione drammatica a #Cantiano #Marche un nubifragio a messo in ginocchio l’entroterra Marchigiano. https://t.co/KeAlvh8fMH pic.twitter.com/Ig3LYnP0UU

— Manu1969 (@emanuel18602277) September 15, 2022

La pioggia violenta, accompagnata dal vento forte, ha causato anche diversi smottamenti e la caduta di piante, in particolare lungo la Flaminia: la strada che collega le province di Pesaro-Urbino e Perugia risulta chiusa al traffico. Il maltempo, sottolinea l’Agi, era stato annunciato da un’allerta giallo emanato dalla protezione civile regionale.

Redazione

© Riproduzione riservata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.