archie-e-lilibet,-che-a-carlo-piaccia-o-no,-diventeranno-principi

Archie e Lilibet, che a Carlo piaccia o no, diventeranno principi

Archie e Lilibet, che a Carlo piaccia o no, diventeranno principi

Sfoglia gallery

Il primogenito dei Sussex e sua sorella Lilibet Diana, alla morte della regina, diventeranno automaticamente principi. Carlo una volta sul trono potrebbe rimuoverli dal loro status ma secondo il biografo reale Robert Lacey non lo farà. Perché sarebbe una scelta «troppo impopolare»

Il nipote di un re, per consuetudini secolari, ha da sempre il diritto di essere principe. Ma Carlo d’Inghilterra secondo il Mail on Sunday vorrebbe cambiare le regole: quando salirà sul torno, in nome di una monarchia meno costosa e più snella, il primogenito della regina ridurrà il numero dei reali senior. Il futuro di Archie, nei suoi piani, sarebbe già scritto: il primogenito di Harry e Meghan non sarà principe. Una decisione che, secondo il Mail on Sunday, avrebbe mandato i Sussex su tutte le furie.

Ora però il Daily Mail scrive che il piano di Carlo potrebbe andare in fumo. Archie, alla morte della bisnonna Elisabetta II, diventerà automaticamente principe. L’unica che ha il potere per impedire che ciò avvenga è la sovrana, la quale dovrebbe cambiare le regole quando è ancora in vita. Probabilmente il primogenito sta spingendo perché ciò avvenga. Ma secondo l’esperto reale Robert Lacey, autore di Battle of Brothers, non ci riuscirà: «Finché la sovrana sarà in vita, lo status reale di Archie e Lilibet Diana non sarà in pericolo».

A Carlo resterebbe un altra via: quando salirà sul trono dopo la morte della madre, potrebbe tentare di rimuovere i figli dei Sussex dallo status di principi. Lacey, tuttavia, è convinto che non lo farà. Quando sarà re, Carlo, che non è mai stato particolarmente amato dai sudditi britannici, «avrà una priorità: accrescere il consenso popolare nei confronti suoi e della moglie», la (forse) futura regina Camilla. Privare Archie e Lili dei titoli di Altezze Reali sarebbe una scelta «troppo impopolare». E dunque «assai improbabile».

Per il momento i royal baby «americani» dei loro titoli futuri, com’è ovvio, non si curano. Lili è venuta alla luce giusto da pochi giorni, Archie ha compiuto due anni lo scorso maggio e al momento i suoi interessi nulla hanno a che vedere con lo status reale. Il primogenito dei Sussex, da quel che ha appena rivelato Meghan Markle parlando alla National Public Radio della sua prima pubblicazione illustrata, The Bench, oltre alle nuotate in piscina con papà Harry ha una grande passione: i libri per bambini. «Li divora. E adora anche il mio. Potergli dire “la mamma lo ha scritto per te” è fantastico».

LEGGI ANCHE

Harry e Meghan, l’intervista a Oprah Winfrey è stata una «vendetta»

LEGGI ANCHE

George e Charlotte di Cambridge, le nuove foto (al debutto come assistenti di papà William)

LEGGI ANCHE

La regina per la Festa del papà condivide una delle foto più private di sempre

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *