anche-i-corgi-della-regina-elisabetta-hanno-salutato-il-corteo-della-regina-a-windsor

Anche i corgi della regina Elisabetta hanno salutato il corteo della regina a Windsor

Non solo due milioni di persone in fila che hanno portato l’ultimo saluto alla regina. Non solo i quattro miliardi che hanno guardato i funerali in diretta tv. Non solo duemila invitati nell’abbazia di Westminster. Ad attendere il corteo, che arriverà alla dimora di Windsor, anche Sandy e Muick, i due cuccioli di corgi di Elisabetta. Sulle scale del castello, all’attenzione di due funzionari di corte in divisa rossa, i due corgi della regina hanno aspettato l’arrivo del corteo, partito poco dopo le 13 da Westminster Abbey

The Queen’s corgis, Muick and Sandy are walked inside Windsor Castle on September 19, 2022, ahead of the Committal Service for Britain’s Queen Elizabeth II. (Photo by Glyn KIRK / POOL / AFP) (Photo by GLYN KIRK/POOL/AFP via Getty Images)GLYN KIRK/Getty Images

Il regalo del figlio

I due cagnolini sono un regalo del figlio Andrea, duca di York. Un pensiero per tirare su di morale la regina dopo il ricovero in ospedale del re Filippo di Edimburgo, nello scorso febbraio. Sua Maestà aveva accettato suo malgrado, nonostante avesse deciso da tempo di non prendere nuovi cani per paura di lasciarli da soli dopo la sua morte. Per questo motivo, dopo la scomparsa della regina, i due corgi vivono con il duca di York, proprio nella residenza di Windsor. 

Il suo amore più grande

I corgi, come raccontano affettuosamente i membri della famiglia reale, sono stati uno degli amori più grandi della regina Elisabetta, che in vita sua ne ha avuti oltre trenta. Il primo corgi, Dookie, lo ha ricevuto a soli 7 anni, poi è arrivata Jane, infine per il 18esimo compleanno ecco Susan. Lady Diana li chiamava i «tappeti mobili», perché seguivano la regina ovunque e godevano di un trattamento di lusso. 

Princess Elizabeth holding a corgi. (Photo by PA Images via Getty Images)PA Images/Getty Images

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.