air-italy,-assessore-zedda:-“spiraglio-su-proroga-cassa-integrazione”

Air Italy, assessore Zedda: “Spiraglio su proroga cassa integrazione”

“Si accende una speranza per le lavoratrici e i lavoratori Air Italy. La trattativa resta aperta ma si è aperto uno spiraglio sulla proroga della cassa integrazione. Confidiamo nel congelamento dei licenziamenti fino alla data di conversione del decreto sugli ammortizzatori sociali per tutto il 2021”. Così l’assessore del lavoro, Alessandra Zedda, ha commentato la vertenza, al termine della riunione in videoconferenza con i ministri del Lavoro, Trasporti e Sviluppo economico, i liquidatori e le rappresentanze sindacali.

“La Regione farà la sua parte per sostenere i lavoratori. Continuiamo a lavorare per raggiungere un accordo alternativo al licenziamento, che consideriamo inammissibile. L’auspicio è che il prossimo incontro, previsto per il 30 giugno, sia utile per definire un percorso che protegga i lavoratori”, ha sottolineato Zedda.

“La trattativa deve continuare fino all’unico esito possibile, cioè la proroga della cassa, ma quando si tratta la proprietà non può tenere sul tavolo la pistola dei licenziamenti. Deve essere ben chiaro che con il ministro Orlando noi ci stiamo mettendo tutto l’impegno possibile, mentre Air Italy non ci mette un euro, quindi eviti ricatti e faccia ancora un passo avanti”. Lo ha affermato Romina Mura (Pd), presidente della commissione Lavoro, al termine dell’incontro in videoconferenza dei liquidatori aziendali di Air Italy con i sindacati e con i ministeri del Lavoro, Trasporti e Sviluppo economico.

“Sono ancora in attesa di sentire dal ministro Giorgetti se per quanto riguarda le sue competenze questa è una partita già chiusa e persa, perché il suo silenzio è inquietante. Le prospettive industriali bisogna provare a costruirle, perché guadagnare sei mesi di cassa è importante ma la soluzione è costruire una prospettiva per Air Italy e per il trasporto aereo italiano”, conclude Mura.

“L’apertura dell’azienda sullo stop ai licenziamenti mentre si converte il decreto sugli ammortizzatori sociali per tutto il 2021 è un passo avanti significativo. L’emendamento che abbiamo presentato rappresenta una soluzione-ponte che ci permette di tenere accese le speranze”, hanno dichiarato i deputati sardi di Forza Italia Ugo Cappellacci e Pietro Pittalis, intervenendo sugli sviluppi della vicenda che vede protagonista la nota compagnia aerea.

“La vertenza resta complessa e ci sono ancora dei nodi importanti, ma è fondamentale che il dialogo prosegua e che i licenziamenti restino congelati. Con la consapevolezza che questa è una vertenza nazionale e al tempo stesso riguarda in particolare modo un’isola e la Gallura, continuiamo a operare affinché i lavoratori non restino soli. Il 30 prosegue il confronto e auspichiamo che, passo dopo passo, si affrontino tutte le questioni rimaste sul tavolo”, concludono.

Leggi altre notizie su www.cagliaripad.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *