ad-una-settimana-dalle-elezioni-politiche-il-nord-sardegna-snobbato-dai-big

Ad una settimana dalle elezioni politiche il nord Sardegna snobbato dai big

La provincia di Sassari snobbata dai big di partito.

Ad una settimana dalle elezioni politiche, i big di partito snobbano la provincia di Sassari. Il primo a far tappa in Gallura è stato il leader della Lega, Matteo Salvini, seguito qualche settimana dopo dalla visita di Enrico Letta, segretario nazionale del Partito Democratico.

Lo scorso 12 agosto Matteo Salvini era giunto, a sorpresa, ad Olbia. Unica tappa di circa un’ora e mezza. Quella dell’ex ministro dell’Interno è stata una visita lampo con una tabella di marcia dai tempi molto serrati. Alle 18 si era presentato al gazebo in Corso Umberto I, davanti al Municipio, ma già alle 19 era ripartito. Nessuna tappa per Giorgia Meloni, che al nord dell’isola ha preferito un unico comizio a Cagliari, mentre Silvio Berlusconi, complice l’età, ha preferito utilizzare i social network come Tik Tok.

Sul fronte avversario, quello del centrosinistra, Enrico Letta era arrivato prima a Cagliari e poi a Sassari, al teatro Verdi. Alla fine del comizio, né più e né meno come Salvini, è andato via volando immediatamente per Roma. Nessuna visita di Matteo Renzi, che pure, nel periodo clou era arrivato a Sassari poco prima di diventare presidente del Consiglio. Non pervenuto neanche il suo affine, Carlo Calenda, che al nord Sardegna predilige la penisola. Infine non è prevista, in provincia di Sassari, alcuna tappa di Giuseppe Conte, alla guida del Movimento 5 Stelle e neanche di Luigi Di Maio, leader di Impegno Civico.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.